ufficialigiudiziari

Ufficiali Giudiziari

Centro Ricerche e Studi

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Coordinatore: dott. Carmine Tarquini - Webmaster: dott. Fabio Sturniolo
23 Settembre 2018 15:57:55
Home Vostro contributo
Generale

Attività telematiche e ruolo centrale degli Unep

Pubblichiamo l'interessante articolo di Massimo Battaglia, Segretario Generale del CONFSAL-UNSA. - Download -
Condividiamo l'analisi e le finalità prospettate e siamo certi che l'impegno assicurato da questi con l'attenzione e la sensibilità che gli sono proprie, rappresenta una opportunità da cogliere da quanti, come noi, vogliono perseguire e difendere gli interessi di tutti i lavoratori UNEP.
 

La PEC e le notifiche nel nuovo processo telematico

Pubblichiamo il lavoro della Dott.ssa Maria Teresa Macri (Funzionario Unep) intitolato "La Posta Elettronica Certificata e le Notifiche nel nuovo Processo Telematico" con cui la collega si propone di mettere in luce come gli uffici UNEP "si stanno adeguando alle nuove possibili modalità di notificazione, stante a tutt’oggi la mancanza di strumenti necessari e di possibilità di formazione del personale, (elementi per i quali in molte sedi si è lontani anni luce dalla realizzazione di tali progetti), e di comprendere fin dove può spingersi questo tipo di innovazione tecnologica nel mondo del Diritto."

Download -

 

Cyber Security & Cyber Intelligence. La Sicurezza dei Contingenti Militari contro le nuove minacce

Alcune delle minacce più critiche nei confronti dei Paesi occidentali provengono oggi giorno dal settore dell’informatica. Sullo scacchiere internazionale, infatti, si muovono con sempre più efficacia le organizzazioni criminali, interessate a sottrarre attraverso la Rete informazioni personali e denaro, le spie, intenzionate a rubare i segreti e le informazioni classificate delle nazioni, nonché i terroristi, impegnati nella ricerca di nuovi metodi per attentare.
La cyber-security in senso stretto, per quanto sia certamente un elemento indispensabile, non può e non deve rappresentare l’unica soluzione a questa problematica. La sicurezza tecnico-informatica, infatti, deve essere affiancata da opportune e specifiche strategie da parte di ogni livello di Comando, così come da norme interne ("policy") e da percorsi di formazione e specializzazione del personale, tesi a fornire quegli strumenti socio-intellettual-comportamentali essenziali per comprendere il problema piuttosto che semplicemente tamponarlo.
E´ questo il caso, ad esempio, dello sviluppo delle strategie sui c.d. "social media" e sul loro uso appropriato da parte dei contingenti militari, soprattutto quelli impiegati in zone di guerra. In questi casi, infatti, proprio i social media posso essere uno strumento utile non solo per comprendere meglio l´ambiente in cui si trovano ad operare i Contingenti, quant´anche un´insostituibile mezzo per veicolare più agevolmente le informazioni a sostegno delle operazioni, ovvero per contribuire a concretizzare la “concentrazione delle forze” con gli altri partner partecipanti al conflitto o durante le operazioni militari diverse dalla guerra.
La ricerca, inoltre, si sofferma anche sull’analisi dei nuovi strumenti per la condivisione e la conservazione delle informazioni messi a disposizione della tecnologia, approfondendo, in particolar modo, i vantaggi e le perplessità in materia di sicurezza dei servizi di cloud computing.
Nonostante gli investimenti, l’attenzione, l’efficienza e la preparazione del personale e dei tecnici, qualsiasi nazione e/od organizzazione interconnessa elettronicamente e che utilizzi strumenti elettronici è potenzialmente vulnerabile alla invalidazione mirata delle informazioni – (deny, degrade, disrupt, destroy), anche da remoto, sia con mezzi tecnologici che, data la natura "socio-tecnica" della rete, con metodi di "ingegneria sociale".
Ampio approfondimento, infine, viene dato anche agli aspetti normativi che entrerebbero in gioco nel caso venga autorizzata una ipotetica limitazione all’uso dei social media da parte del personale militare.
Avv. Stefano Mele 

Per il documento completo:
 

Notifica postale consegnata al portiere

Atti giudiziari a mezzo posta consegnati al portiere dello stabile: validità della notificazione -
Articolo di Alessandra Barone, Dirigente Ufficio Unico Ufficiali Giudiziari del Tribunale di Pistoia. 
Download -

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE - SEZIONE LAVORO - Sentenza n. 17733 del 29 agosto 2011 
Download -
 

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 129

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 135

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 129

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 135

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 129

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 135

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 129

Warning: Illegal string offset 'active' in /home/mhd-01/www.ufficialigiudiziari.net/htdocs/cms/templates/ja_purity/html/pagination.php on line 135
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 4